Lo Studio, fondato dall’Avv. Arnaldo Amatucci
nei primi anni 60, ed oggi gestito dall’Avv. Marco Amatucci, vanta una consolidata
esperienza e specifiche competenze
nel settore del Diritto Tributario, del diritto Civile,
del Diritto Commerciale, Diritto Penale.

LO STUDIO


Pur essendosi indirizzato nei primi anni di attività verso la gestione del contenzioso civile, lo Studio ha nel corso degli anni diversificato le aree di interesse in particolare attraverso l’approfondimento delle problematiche relative al Diritto Tributario e Penale Tributario, anche attraverso una pluriennale collaborazione con riviste specializzate e, contemporaneamente, fornendo assistenza legale ad importanti realtà economiche del territorio con particolare riguardo alle questioni societarie e commerciali


Irrilevanza della crisi di impresa in riferimento all’omesso pagamento IVA

...

Art. 217 L.F.: irrilevante la mancata annotazione nel registro imprese delle dimissioni dell’amministratore

...

Sulla applicabilità del patteggiamento in merito ai reati di cui all’art. 5 e 10 quater D. Lgs 74/2000, in assenza di estinzione del debito tributario

...

La fraudolenza degli atti diretti alla elusione della esecuzione esattoriale

...

Illegittima la compensazione effettuata nei confronti del socio in sede prefallimentare

...

Sul potere di determinazione equitativa dei maggiori ricavi da parte della Commissione Tributaria

...

La rilevanza penale della liquidazione dei compensi da amministratore in caso di delibera assembleare pro-forma e di insolvenza della società

...

L’imprenditore fallito e la clausola di non punibilità ex art. 13 D. Lgs 74/2000

...

La prescrizione del reato presupposto non salva la società dall’accertamento circa la responsabilità amministrativa

...

Breve commento: L’importanza dell’elemento oggettivo nel reato di cui all’art. 11 D. Lgs 74/2000

...

Omesso versamento dei contributi previdenziali: l’accordo contribuente-fisco non ha effetti sull’accertamento INPS

...

Commento: legittimo (o illegittimo?) uso di presunzioni e società a base ristretta. Sentenza Cass. n. 19780/2020

...

Ancora sulla differenziazione delle fattispecie di bancarotta semplice e bancarotta fraudolenta documentale

...

La deducibilità dei costi relativi ad operazioni soggettivamente inesistenti

...

La confisca nei reati tributari ed impegno al pagamento da parte dell’imputato

...

Commento: la correlazione tra compensazione legale ed il reato di omesso versamento IVA

...

Il problema della cristallizzazione del credito IVA (ordinanza interlocutoria e rimessione alle SS.UU)

...

Società cancellata dal registro delle imprese, rispondono i soci

...

Le condizioni di opponibilità, nei confronti del fisco, della confisca penale del reddito

...

Il possibile concorso dei reati di accesso abusivo ad un sistema informatico e frode informatica

...

L’ ipotesi di bancarotta “riparata”

...

Commento: Sulla ripartizione dell’onere probatorio in riferimento ad accertamento sintetico

...

Commento: L’importanza del provvedimento di ammissione alla procedura di concordato in relazione al reato di omesso versamento di ritenute previdenziali

...

Commento: I profili penali dell’omesso deposito delle scritture contabili dopo la dichiarazione di fallimento

...

Commento:Sulla ignoranza colpevole del contraente in caso di operazioni soggettivamente inesistenti

...

Quali elementi distinguono il delitto di associazione per delinquere e il concorso di persone nel reato?

...

La Cassazione conferma la natura di impugnazione-merito del giudizio tributario

...

Reati tributari: la confisca va disposta anche in caso di patteggiamento?

...

Scostamento del reddito dichiarato rispetto agli standard e ripartizione degli oneri probatori

...

Ai fini della determinazione della base imponibile e dell’IVA evasa rilevano solo i costi documentati

...

Piccolo artigiano in crisi: i debiti non giustificano il mancato contributo al mantenimento dei figli

...

Esterovestizione societaria: l’obbligo dichiarativo è subordinato alla stabile organizzazione in Italia?

...

L’abuso del preconcordato: la finalità dilatoria va dimostrata

...

La fusione tra società non esime dalla responsabilità fallimentare relativa a rapporti societari pregressi

...

L’obbligo personale ed indelegabile di presentazione delle dichiarazioni fiscali

...

Concorso tra bancarotta per distrazione e sottrazione fraudolenta alle imposte: legittima la duplicazione della misura cautelare?

...

La ripartizione dell’onere probatorio in caso di frode IVA fondata su operazioni soggettivamente inesistenti

...

Non sussiste continuazione, se i reati “fine” non sono stati “disegnati” al momento della costituzione del sodalizio

...

Il consenso dell’imputato per la subordinazione della sospensione condizionale della pena

...

Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato: reato istantaneo o continuato?

...

SCRITTI DELL'AVV. ARNALDO AMATUCCI


Sulla fungibilità dell’autorizzazione della Procura ai fini dell’accesso

...

Sulla condonabilità delle liti

...

Le garanzie per la sospensione della sentenza di appello

...

L’incoerenza interna del novellato art. 42 del d.p.r. n. 600/1973

...

Verbale di constatazione e motivazione “per relationem”

...

In tema di motivazione dell’avviso di accertamento e onere della prova

...

Sulla vigenza dell’art. 98 del D.P.R. n. 602/1973

...

La produzione tardiva di documenti

...

Note sull’elusione

...

La rimessione in termini nel processo tributario

...

L’efficacia della sentenza penale di patteggiamento nel processo tributario

...

Riflessioni sulla definizione delle liti pendenti nella nuova Finanziaria

...

Autorizzazione del Procuratore della Repubblica e prove raccolte in sede di accesso domiciliare

...

Processo tributario L’onere della riproposizione nell’art. 56 del D.Lgs. n. 546/1992

...

Il binomio presunzioni-razionalità economica nella tematica dell’accertamento tributario

...

I presupposti per l’esercizio dei poteri istruttori assegnati alla Commissione tributaria

...

L’abrogazione del comma 3 dell’art. 7 del D.Lgs. n. 546/1992 riduce effettivamente i poteri della Commissione tributaria?

...

Diniego di autotutela e tutela giurisdizionale

...

Adesione ai “pvc” Problematiche processuali

...

Elusione fiscale e capacità contributiva

...

Riscossione ed effetto sospensivo del ricorso

...

Le garanzie per la sospensione della sentenza di appello

...

Sulla condonabilità delle liti riguardanti gli avvisi di liquidazione e le cartelle esattoriali

...

Riscossione ed effetto sospensivo del ricorso

...

LE PUBBLICAZIONI


AREE DI INTERVENTO


DIRITTO TRIBUTARIO

Lo Studio assiste la propria clientela nella fase precontenziosa in occasione di accessi e verifiche da parte della Guardia di Finanza o della Agenzia delle Entrate, ed in quella contenziosa presso le Commissioni Tributarie Provinciali, Commissioni Tributarie Regionali, Suprema Corte di Cassazione.

Scopri di più »

DIRITTO SOCIETARIO

Lo studio si occupa della fase precontenziosa, con particolare riguardo a tutti i profili inerenti il diritto delle società e della fase contenziosa attraverso la rappresentanza difensiva presso il Tribunale delle Imprese e le giurisdizioni Superiori.Scopri di più »

CONTRATTUALISTICA E RESPONSABILITA’ CIVILE

Lo Studio segue con competenza e professionalità ogni aspetto relativo alla gestione degli aspetti dei rapporti contrattuali e precontrattuali, fornendo sempre al cliente una visione prospettica degli aspetti positivi e negativi delle questioni poste.Scopri di più »

DIRITTO PENALE

Seguiamo con consolidata esperienza ogni problematica inerente al diritto penale tributario e societario, fornendo qualificata assistenza anche relativamente ai profili di responsabilità penale da danno ambientale e da reato in generale.Scopri di più »

DOVE SIAMO


Via Fulvio Croce, 13 – 52100 Arezzo
tel 057526888 fax 0575298232